Una Banca per Indigeni Digitali

Oggi scorrendo la miriade di post su facebook del gruppo Indigeni Digitali mi sono imbattuto su un post che parlava della difficoltà di incassare crediti dalle Aziende o dagli enti, mi occupo spesso di economia all’interno di aziende e fondamentalmente oggi in italia ne esistono 2 tipi:

chi ha i soldi fermi in banca e dice – non paga nessuno perchè dovrei pagare io

chi non ha i soldi (in crisi/deve incassare) e dice – non paga nessuno perchè dovrei pagare io

Tutto questo blocco consente alle banche di approfittare  della situazione 3 volte:

a chi ha i soldi in banca paga un tasso basso (ce crisi)

a chi è in crisi presta denari su immobili a tassi altissimi (ce crisi)

a chi deve incassare presta i soldi su crediti a tassi medio alti (ce crisi)

direi di dare tutti insieme una sterzata.

NESSUNO CI VIETA DI BARATTARE SERVIZI

NESSUNO CI VIETA DI UTILIZZARE UNA MONETA DI SCAMBIO “L’INDIGENO”

NESSUNO CI VIETA DI CREARE UNA NS. BANCA

Le tante adorate Start-up entrano sempre in questo gioco calcolando i coefficienti di resa e facendosi prestare da tersi i fondi per gli investimenti.

Funzioni di una Banca [modifica]

La banca è un intermediario finanziario che esercita essenzialmente tre funzioni:

  1. la funzione di deposito: consiste dunque nella possibilità resa dalla banca ai singoli clienti privati di depositari i propri risparmi per motivi di praticità e con il vantaggio di un interesse da corrispondere a questi sotto forma di tasso di interesse passivo;
  2. la funzione creditizia: questa consiste nella tradizionale attività di erogazione dei prestiti (es. mutui), attraverso la quale avviene l’allocazione del risparmio inconsapevole dei depositanti verso quei soggetti richiedenti (privati o aziende) ritenuti meritevoli ovvero con opportune coperture finanziarie. La particolarità della banca, come intermediario necessario al finanziamento esterno degli operatori economici, sta nella possibilità della banca di acquisire informazioni a carattere riservato che permettono di ridurre quelle problematiche di finanziamento legati all’esistenza di asimmetrie informative che esistono nei mercati finanziari a informazione pubblica;
  3. la funzione monetaria: questa consiste nella creazione e nella circolazione dei mezzi di pagamento attraverso l’emissione di surrogati della moneta (moneta bancaria). A questa funzione è strettamente connessa quella svolta dalle banche nel sistema dei pagamenti, che consiste nel trasmettere in modo sicuro e veloce i mezzi di pagamento necessari a concludere le transazioni fra gli operatori economici.

Quindi perché non ci creiamo un ns. circuito economico!!!!

Cosa ne pensate.

Chi mi aiuta?

Annunci